Fotografie di minori sui social: serve il consenso di entrambi i genitori

Spesso, sui social, ci capita di visualizzare delle immagini di minori, postate da genitori o parenti, scuole o centri ricreativi.
Ti sei mai chiesto se sia lecito pubblicare queste immagini?

Ti rispondo in questo articolo.

Iniziamo subito con il chiarire che le nostre norme non vietano la pubblicazione delle immagini dei figli minori, purché questo avvenga a determinate condizioni. Innanzitutto, occorre il consenso di entrambi genitori.
Questa attività, infatti, ha ad oggetto il diritto all’immagine del minore, una delle tante facce del diritto alla riservatezza. Se i genitori non sono entrambi concordi sul punto, l’immagine del figlio non può essere postata sui social. E questo vale anche per le coppie separate o divorziate.
Questo duplice consenso è importantissimo per le scuole o i centri ricreativi se vogliono pubblicare fotografie di gruppo o di classe. Gli educatori, infatti, sono tenuti a raccogliere un consenso esplicito di entrambi i genitori all’utilizzo delle immagini dei minori.

Oltre al consenso, occorre che l’immagine rispetti il decoro e la dignità del soggetto ritratto. Come per gli adulti, anche per i minori è vietata la divulgazione di fotografie offensive.

Cosa fare se, scrollando la bacheca di facebook, ci accorgiamo che è stata pubblicata la foto di nostro figlio senza il nostro consenso?

  • Come prima cosa, occorre contattare la persona che ha postato l’immagine, invitandola a rimuoverla immediatamente, perché condivisa senza preventiva autorizzazione dei genitori. Facciamo un esempio: se tua figlia partecipa ad una festa di compleanno, non può essere pubblicata sui social la sua fotografia senza l’approvazione dei genitori, anche se hai assistito allo scatto fotografico.
  • Se il semplice richiamo non è sufficiente, puoi rivolgerti all’Autorità Giudiziaria.

Come genitore o educatore hai il compito di tutelare la privacy del minore.
Infatti, già conosciamo i numerosi i pericoli della divulgazione dell’immagine di un minorenne su internet o sui social.
Per questo motivo, prima di condividere qualsiasi immagine, devi assicurarti che entrambe le figure genitoriali siano d’accordo. Solo successivamente, quindi, potrai postare sui social le immagini che più preferisci, ricordandoti di oscurarne o pixellarne il volto per la sua sicurezza. 

Scarica questa infografica come reminder sull’argomento:

Articolo pubblicato nella rubrica digitaLegal del Bresciaoggi.

Immagine da Pixabay