Diritto d’autore e streaming: quali tutele

Avere tutela del copyright nelle piattaforme di streaming è la vera sfida degli artisti di oggi.

La protezione dell’artista, e della sua creatività, non può essere paralizzata dall’avanzamento tecnologico, ma deve essere duttile ed adattarsi al cambiamento.

Con la diffusione e l’utilizzo delle piattaforme di streaming – come Spotify e Youtube – può essere difficile proteggere la paternità delle opere creative.
I problemi sono soprattutto dovuti alla velocità di diffusione degli illeciti: se, su questa piattaforma, viene caricato un contenuto che copia l’opera di un altro, occorre intervenire subito e bloccarne la diffusione, per proteggere il vero artista. In questi casi, è pure difficile individuare il responsabile della violazione, cioè la persona che ha commesso l’illecito e che sarà tenuta a riparare al danno causato.

È responsabile solo chi ha replicato l’opera o lo è anche il gestore della piattaforma?

È un dilemma complesso, tale da richiedere l’intervento della Corte di Giustizia dell’Unione Europea che recentemente si è pronunciata sostenendo che la piattaforma di streaming non può essere ritenuta automaticamente responsabile per la violazione.
E quindi: quando può essere ritenuta co-responsabile? Solo quando compie o non compie un atto che aiuta l’utente a violare il copyright; per esempio, se non si attiva immediatamente in caso di scoperta dell’illecito.

È una sentenza importante che, però, è stata già scavalcata dalla nuova normativa in materia di diritto d’autore, molto recente.
Con le nuove norme, la tutela degli artisti nei servizi di streaming viaggia su due binari. Dal un lato, si obbligano artista e gestore a negoziare l’uso delle opere, e quindi la diffusione su quella specifica piattaforma. Dall’altro, si rende il gestore responsabile in caso di condivisione di un contenuto protetto da copyright senza autorizzazione, salvo che dimostri di aver “lavorato bene”.

È un enorme passo avanti rispetto al passato anche se, a causa della novità normativa, al momento non si possono ancora fare dei bilanci sull’efficacia e sull’effettività della nuova tutela.

Articolo pubblicato nella rubrica digitaLegal del Bresciaoggi

Se ti interessa approfondire il tema del diritto d’autore, nel mio blog puoi trovare altre risorse utili:

Immagine di geralt, Pixabay